Per chi sta ristrutturando o arredando casa, è importante aggiornarsi sulle ultime novità del mondo dell’interior design. In particolare, se è giunto il momento di scegliere le porte, allora sarà interessante dare uno sguardo all’ultima tendenza in auge, di grande effetto: le porte invisibili.

Interior design, le porte invisibili sono il trend del momento

Si chiamano porte invisibili, conosciute anche con il nome di porte mimetizzate. Si tratta di porte battenti filo muro (altrimenti dette anche rasomuro), vale a dire che non presentano né stipite né cornice: in questo modo si mimetizzano con la parete, grazie anche alla tinteggiatura uniforme che le rendono un tutt’uno con il muro.

vantaggi sono numerosi:

  • si ottimizza lo spazio a disposizione
  • si arredano senza interruzioni due ambienti contigui
  • si camuffano aree di servizio
  • l’installazione è agevole in ogni tipologia abitativa

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, la particolarità di  queste porte è che sono dotate di un particolare controtelaio che le rende complanari alla parete. In questa tipologia di porte, anche le cerniere sono nascoste e l’unico elemento visibile rimane la maniglia con la serratura.

Sono questi accorgimenti che permettono di ottenere l’effetto invisibile della porta: oltre a tinteggiarla come la parete circostante, è possibile anche coprirla con la carta da parati. Utilizzare carte da parati dalla grafica particolare se non addirittura eccentrica, è il must del momento. L’effetto scenico che si ottiene, ricoprendo l’intera parete con il rivestimento scelto, è straordinario. La porta a filo muro diventa essa stessa un elemento di design, soprattutto se decorata in modo originale o con l’aggiunta di luci a led.

Questo trend in realtà non rappresenta un’idea del tutto nuova ma si tratta piuttosto di una rivisitazione. In passato, infatti  nelle ville di lusso e nei palazzi signorili, l’usanza era di creare dei passaggi segreti per raggiungere stanze private come la camera da letto e il bagno. Uniformare la decorazione e il colore delle porte a quelli delle pareti rappresentava dunque la soluzione ideale, sia per la possibilità di muoversi con discrezione sia per salvaguardare l’estetica degli splendidi affreschi che ancora oggi possiamo ammirare alle pareti di questi edifici.

Ai giorni nostri, l’interior design riprende il concetto di arredo proposto dalle porte invisibili, apprezzate soprattutto da chi ama il minimalismo e l’essenzialità nella propria casa, senza rinunciare alla bellezza e al senso estetico.