porta-blindata-doppia-anta

Qualche settimana fa a abbiamo installato a Trieste una porta blindata a doppia anta. Questo ci ha fornito lo spunto per parlare di questa tipologia di porte blindate.

La flessibilità e la qualità delle prestazioni sono i punti di forza delle porte blindate a doppia anta che si possono scegliere per mettere in sicurezza un edificio: non solo un’abitazione privata, ma anche un negozio o qualsiasi altro tipo di locale commerciale. Il portoncino di ingresso può essere dotato di un’apertura a spingere a destra o a sinistra, con larghezza e altezza variabili a seconda dei modelli. L’anta, in genere, si caratterizza per una doppia lamiera zincata con schiuma poliuretanica strutturale.

Ma quali sono gli aspetti che devono essere tenuti in considerazione per scegliere la porta blindata a doppia anta più adeguata alle proprie esigenze? Il numero di punti di ancoraggio è senza dubbio uno dei fattori da valutare da questo punto di vista, ma altrettanto importante è la classe di resistenza. Una variabile decisiva, poi, è quella relativa ai materiali che compongono la porta: la carenatura, per esempio, può essere realizzata in acciaio zincato. Sono numerosi i dettagli su cui vale la pena di concentrarsi per essere certi di non sbagliarsi in un acquisto, dallo spioncino alla maniglia, dalla lama paraspifferi al pomolo, dal limitatore di apertura alla doppia guarnizione.

A seconda della zona in cui si abita e del tipo di casa, poi, è importante mettere a confronto le diverse proposte sul mercato. Per esempio, per una casa indipendente, per una villa o più in generale per gli ambienti esterni, il consiglio è quello di puntare su una porta blindata a doppia anta che sia dotata di un pannello esterno in grado di resistere alla pioggia, al vento e più in generale agli agenti atmosferici, inclusa la luce del sole. Viceversa, per un appartamento in condominio o comunque per un locale interno è molto importante prestare attenzione sia al colore che alle finiture dei pannelli, che devono essere per quanto possibile coordinati.

Per ciò che concerne la classe di resistenza, la 1 è da evitare, mentre la 6 è di certo fuori portata per le esigenze di una casa privata: meglio focalizzarsi, quindi, su un livello di sicurezza compreso tra 2 e 5. Numerosi, poi, sono gli accessori extra che possono essere scelti, come per esempio lo spioncino digitale o il defender, ma anche la serratura doppia o un allarme integrato: tutti componenti che contribuiscono a migliorare e ad amplificare la funzionalità della porta blindata a doppia anta che si ha in mente di comprare. La struttura delle porte, infine, è quasi sempre realizzata in acciaio.

Porta blindata a doppia anta: prezzi

Volete conoscere i prezzi di una porta blindata a doppia anta? Scriveteci per un preventivo gratuito!