Come promesso dopo la prima parte ecco arrivare la parte 2 della guida ai materiali dedicati alle porte interne. Come esperti nella vendita porte a Udine e provincia non potevamo rimandare oltre.

Le porte in MDF. Sono realizzate attraverso un MDF (Medium density fiberboard) ovvero un pannello di fibra a media densità. Si tratta di un derivato del legno e si ottiene dalle fibre trattate a secco di legno ed impasto di formaldeide. È suddivisibile in tre tipologie a seconda della densità e del processo di lavorazione impiegato. Si può parlare di densità bassa (LDF), media (MDF) e alta (HDF). È una soluzione resistente che si presta a svariati utilizzi.

Le porte impiallacciate sono composti da pannelli formati da legname di diverse tipologie, ricoperto di uno strato molto fino di legno chiamato non a caso piallaccio. Questa struttura viene quindi ricoperta con uno strato di legno pregiato sezionato lungo la controvena, vena o nella radica del tronco.

Le porte laminate sono costituite da un sottile layer di resina melaminica fissata (attraverso una colla) a pannelli MDF (di cui abbiamo parlato sopra). La laminatura può venire eseguita da entrambi i lati del pannello.

Le porte in laminantino hanno il vantaggio di avere una grande resistenza al calore, al fuoco, ai graffi, alle macchie o anche banalmente all’umidità che ahinoi in provincia di Udine può essere molto alta specie in autunno. Riproduce perfettamente l’effetto legno su uno strato di carta laminata ricoperta di film plastici con scopi di protezione.

Le porte in vetro possono essere realizzate interamente in questo materiale, oppure possono avere un inserto in vetro collocato su altri materiali come il legno.

La porta interamente in vetro di solito è realizzata in vetro stratificato o temperato. Il vetro temperato si ricava da lastre di vetro che hanno subito un trattamento termico a 700 gradi e successivamente raffreddate. Il vetro temperato ha il vantaggio di essere molto sicuro poiché in caso di rottura si sbriciola in tanti piccoli pezzi non taglienti. Anche il vetro stratificato è molto sicuro per lo stesso motivo e viene considerato un vetro di sicurezza. In caso di rottura lo strato intermedio in polivinilbutirrale (PVB), trattiene gli altri strati di vetro che gli stanno intorno. Ciò che differenzia il vetro stratificato da quello temperato e che viene realizzato unendo più lastre di vetro attraverso l’utilizzo di intercalari plastici (PVB, SG, EVA). Le porte in vetro o con inserti in vetro sono l’ideale per dare luce ad ambienti bui o a stanze cieche come corridoi, disimpegni o sgabuzzini. Le porte in vetro sono quelle che si prestano maggiormente ad interventi di personalizzazione come l’applicazione di decalcomanie o lavori di serigrafia.

Gioma srl per la sua selezione di porte ha scelto il legno ed il laminato, come materiali in grado di garantire il miglior rapporto qualità prezzo. Consultando la sezione realizzazioni potrete le porte interne installate a Udine e provincia da Gioma srl.